Le nostre news

News e articoli sul mondo dell'odontoiatra

DENTI MACCHIATI NEI BAMBINI? Tutto ciò che c’è da sapere

Di: | Tags: | Commenti: 0 | marzo 21st, 2018

Si chiamano in gergo tecnico “Black stains”, e sono fastidiose ed antiestetiche macchioline nere che si dispongono sulla superficie dentale prevalentemente dei bambini. Mamme, ecco tutto ciò che c’è da sapere!!

Black stains: cosa sono e come prevenirle?
Sono uno specifico tipo di macchie, di colore scuro, causate da alcuni batteri presenti all’interno del cavo orale, e che si manifestano più frequentemente in età pediatrica ma talvolta anche nell’adulto. Nei soggetti giovani tendono a regredire con la fase dello sviluppo.

Caratteristiche e parametri per la diagnosi
Si presentano come puntini scuri con diametro inferiore a 0,5 mm. Sono disposti in modo da formare una linea continua lungo il margine gengivale, generalmente almeno su due e più elementi dentali.

Fattori predisponenti
La presenza dei batteri responsabili può essere determinata dalle abitudini alimentari. Sembrerebbe infatti che il regolare consumo di alimenti ricchi di ferro, così come l’utilizzo di integratori vitaminici contenenti ioni ferrici durante la gravidanza o la prima infanzia ne influenzerebbero lo sviluppo.

Perché si presentano di colore nero?
Il colore scuro è dato da un composto ferrico insolubile che si crea a seguito della reazione chimica tra il solfuro  d’idrogeno , prodotto dai batteri, e l’eccesso di ferro presente nella saliva che varia da soggetto a soggetto.

Come trattarle e rimuoverle
La rimozione domiciliare é molto difficile; il trattamento efficace consiste in sedute di igiene orale professionale attraverso l’utilizzo di ultrasuoni, getti di bicarbonato, polish professionale con paste e coppette specifiche per la lucidatura.

Questi batteri sono pericolosi?
No! Alcuni studi hanno dimostrato che in tali soggetti si evidenzia una più bassa predisposizione allo sviluppo di carie, in quanto si riscontrano concentrazioni superiori di calcio ed una più alta capacità tampone.

Alcuni suggerimenti utili
Al fine di prevenirne la formazione, una buona abitudine potrebbe essere quella di non lasciare gli spazzolini da denti bagnati a contatto tra loro, poiché l’ambiente umido favorirebbe la proliferazione batterica e funginea.

Scrivi un Commento