Le nostre news

News e articoli sul mondo dell'odontoiatra

Denti sensibili al freddo: cosa fare?

Di: | Tags: | Commenti: 0 | dicembre 4th, 2017

L’arrivo dell’inverno coincide per molte persone con quella fastidiosa sensazione di dolore ai denti: a volte anche la sola esposizione all’aria fredda può provocare fastidi che, se trascurati, possono portare a conseguenze ben peggiori.

In termini tecnici parliamo dell’ipersensibilità al freddo, fenomeno che generalmente si manifesta con la stessa intensità anche con il caldo (chi ne soffre sa quanto può essere doloroso il contatto dei denti con un the, una tisana o una cioccolata bollente in inverno). Si tratta di un problema molto comune e dovuto principalmente all’esposizione della dentina, il “cuore” del dente che generalmente risulta protetto dallo strato di smalto e dalla gengiva.

Per svariate ragioni (uno spazzolamento troppo energico dei denti, il consumo di bevande e alimenti acidi, l’impiego di dentifrici abrasivi, il bruxismo o la parodontite) può accadere che lo smalto si assottigli a tal punto da lasciare scoperta la dentina, o che le gengive si ritirino eccessivamente.

Una volta esposta la dentina risulta estremamente sensibile al freddo e al caldo, provocando quelle sensazioni di dolore intenso non solo durante gli sbalzi termici, ma anche al contatto con cibi, bevande o lo stesso spazzolino da denti.

Cosa fare quindi per ridurre o eliminare l’ipersensibilità dentale al freddo?

In attesa come sempre di rivolgersi a un dentista per una valutazione del caso specifico e delle cause che potrebbero averlo innescato, possiamo darvi alcuni semplici consigli per diminuire la sensazione di dolore:

  • Ridurre drasticamente l’assunzione di cibi e bevande acide, i principali “colpevoli” dell’assottigliamento dello smalto
  • Adottare una corretta igiene orale, seguendo i consigli del proprio dentista su come scegliere lo spazzolino, il dentifricio e il filo interdentale più corretto per la propria bocca, adottando una corretta tecnica di spazzolamento dei denti
  • Ricorrere a dentifrici o vernici desensibilizzanti (previo consiglio del dentista), per limitare temporaneamente il fastidio
  • Utilizzare dentifrici e colluttori contenenti fluoro, il principale alleato per ridare integrità allo smalto
  • Evitare di digrignare i denti durante il giorno e nella notte, tramite l’impiego di un byte
  • Prevenzione: effettuare controlli periodici dal proprio dentista può aiutare a sconfiggere sul nascere le cause che portano all’ipersensibilità dentale al freddo, mantenendo una bocca sana e priva di fastidi.

Se anche tu soffri di ipersensibilità al freddo e desideri informazioni approfondite o un consulto, lo Studio dentistico Orseniga è a tua disposizione: puoi contattarci senza impegno compilando il seguente modulo di contatto o chiamandoci al numero 039-2302612.

Contattaci per maggiori informazioni:

Dichiaro di aver letto e compreso la Privacy Policy

Scrivi un Commento